Stasera Achille Lauro a Civitavecchia: informazioni, scaletta canzoni, performance e aggiornamenti

Achille Lauro è pronto a infiammare il palco stasera con il suo concerto a Civitavecchia in una nuova tappa del suo Achille Lauro Superstar – Electric Orchestra, un tour 2.0 rispetto al passato, per ripartire al massimo dopo due anni di stop dai live estivi. Achille Lauro sarà in concerto a Civitavecchia Summer Festival e porterà in scena un imponente spettacolo, uno show tutto nuovo, dagli arrangiamenti ai costumi. La splendida cornice del concerto di stasera, 20 agosto, è la diciottesima tappa di questo incredibile viaggio per l’artista che quest’anno ha partecipato anche all’Eurovision di Torino in rappresentanza di San Marino e che è stato anche ospite sul palco del Jova Beach Party.

Con il mio team sto rendendo concreto un progetto che ho immaginato e visualizzato in ogni dettaglio mesi e mesi fa. Ora non vedo l’ora che prenda vita. Mi sembra sia passata una vita dall’ultima volta in cui ho performato live per un mio tour. L’emozione è totalmente diversa rispetto ad altri contesti. Il pubblico si riunisce per sentire un determinato tipo di musica. Ti trovi davanti a persone che apprezzano il tuo modo di scrivere, di cantare, di performare. Si percepisce un’energia e una complicità totalmente diversa. Non vedo l’ora di riviverlo”, racconta Achille Lauro.

Achille Lauro concerto a Civitavecchia, la scaletta dei brani

L’artista porterà sul palco tutta la musica prodotta negli anni, dai primissimi dischi a oggi. Ovviamente Monte-Claire SBM non mancherà e sarà Media Partner con il nostro Andrea Grasso sul campo, per aggiornamenti, interviste in esclusiva e per vivere insieme l’evento musicale firmato Achilleidol. Tra gli altri, STRIPPER, la canzone con cui ha gareggiato all’Eurovision Song Contest 2022, e i brani contenuti in LAURO – ACHILLE IDOL SUPERSTAR, nuova edizione dell’album LAURO che rappresenta una naturale prosecuzione evolutiva del percorso fatto con il precedente album 1969. Tra queste è inclusa, DOMENICA – il brano con cui ACHILLE LAURO ha gareggiato al settantaduesimo Festival di Sanremo, stupendo il pubblico con la sua performance iconica. Nelle precedenti tappe questa è stata la scaletta proposta da Achille Lauro:

  1. Delinquente/Generazione X
  2. Maleducata
  3. Me ne frego
  4. Femmina
  5. Bonnie & Clyde/Ullallà/Thoiry RMX
  6. Zucchero
  7. Stripper
  8. Fuori rosa
  9. Sabato sera
  10. Lauro/Barrilete cosmico
  11. Domenica
  12. Teatro & cinema/Mamacita/Amore mi/BVLGARI
  13. Roma
  14. Ban bam twist
  15. Solo noi
  16. Come me
  17. 1969
  18. Pessima
  19. Marilù
  20. Cadillac
  21. Latte +
  22. Penelope
  23. La bella e la bestia
  24. 16 marzo
  25. Rolls Royce
  26. *BIS*
  27. Scusa
  28. C’est la vie

L’appuntamento con Achille Lauro in concerto a Civitavecchia è in Piazza della Vita, sul lungomare a partire dalle 21.

/ 5
Grazie per aver votato!

È morto Piero Angela: l’unico uomo in grado di far appassionare intere generazioni alla scienza

Nella mattinata del 13 agosto è morto a Roma il più grande divulgatore scientifico italiano, l’unico uomo in grado di far appassionare intere generazioni alla scienza direttamente dal proprio divano di casa con trasmissioni come Quark e di farci tornare un po’ bambini ritrovando quella curiosità che sa di infanzia nel scoprire cose nuove. A comunicarlo il figlio Alberto, giornalista, noto conduttore e divulgatore come il padre, con un post sui suoi canali social: Buon viaggio papà.

Figlio di uno psichiatra antifascista, dopo gli studi al liceo classico e prima di diventare giornalista Piero Angela, grande appassionato di pianoforte e musica jazz, studiò al conservatorio. Arrivò in Rai nei primi anni Cinquanta collaborando alla realizzazione di un programma sulla storia del jazz. Dopo il lavoro in radio e dopo essere stato inviato (tra le altre cose in Yemen, Israele, Iraq e Vietnam), passò alla conduzione del Telegiornale Nazionale delle 13:30, e nel 1976 fu il primo conduttore dell’appena nato TG2. Negli anni Sessanta e Settanta si occupò, tra le altre cose, delle missioni Apollo per andare sulla Luna.

Angela ha scritto quasi 40 libri (molti dei quali con il figlio Alberto) e condotto oltre 30 programmi televisivi, il più famoso dei quali è senz’altro Quark (che esordì con la sua prima puntata in onda nel 1981 che fu seguita da oltre 9 milioni di persone), che negli anni Novanta sarebbe poi diventato Superquark, la versione estesa a due ore del format da un’ora di Quark. Nel tempo ci sono state diverse e varie versioni di Quark e Superquark, per esempio Quark Europa, Quark Economia, Quark in pillole, e più recentemente Superquark+.

Spiegò che il suo successo stava nella sintesi tra un «linguaggio che sta dalla parte del pubblico» e «contenuti dalla parte degli scienziati».

Oltre a questi, Angela ha condotto e curato anche Viaggio nel cosmo, Indagine sulla parapsicologia, Il pianeta dei dinosauri e La macchina meravigliosa, una esplorazione del corpo umano e il programma a cui aveva raccontato di essere più affezionato.

Il Quirinale ha pubblicato un messaggio in cui il presidente della Repubblica Sergio Mattarella esprime «grande dolore per la morte di Piero Angela, intellettuale raffinato, giornalista e scrittore che ha segnato in misura indimenticabile la storia della televisione in Italia, avvicinando fasce sempre più ampie di pubblico al mondo della cultura e della scienza, promuovendone la diffusione in modo autorevole e coinvolgente».

In un comunicato del governo il presidente del Consiglio Mario Draghi ha definito Angela «maestro della divulgazione scientifica, capace di entrare nelle case di generazioni di italiani con intelligenza, garbo, simpatia» e ha aggiunto: «le sue trasmissioni e i suoi saggi hanno reso la scienza e il metodo scientifico chiari e fruibili da tutti. Il suo impegno civile contro le pseudoscienze è stato un presidio fondamentale per il bene comune, ha reso l’Italia un Paese migliore».

Dopo la morte di Piero Angela, l’ufficio stampa Rai ha diffuso questa sua lettera, spiegando che nei giorni scorsi lui l’aveva voluta lasciare come «ultimo messaggio di saluto ai telespettatori»:

Giornalista, ideatore di format tv di grande successo e divulgatore scientifico, Angela è stato tra i volti più amati e stimati della tv pubblica italiana.

La camera ardente sarà allestita il 16 agosto, dalle 11.30, in Campidoglio. A seguire è previsto il funerale laico.

/ 5
Grazie per aver votato!

CANCELLATO Christmas in Monte-Claire: Il programma non andrà in onda

La direzione per l’intrattenimento e i palinsesti Atrescom e Medianvest annuncia ufficialmente che quest’anno sino ad ulteriori chiarimenti e conferme non andrà in onda il programma d’intrattenimento Christmas in Monte-Claire, sull’emittente M9, che doveva tenersi in diretta nella giornata di oggi (lunedì 21 dicembre 2020) dalle ore 18.

La motivazione riguarda come estrapolato dalla stessa direzione la salute dello stesso conduttore, Andrea Grasso, che è stato sospeso da ogni palinsesto sino a data da destinarsi (indefinita).

La programmazione delle feste non avrà ulteriori variazioni, e lo stesso show potrebbe essere posticipato a data post-natalizia. Riguardo la programmazione dei palinsesti 2020-2021 per l’anno nuovo la direzione non ha ancora confermato alcuna produzione, per ulteriori conferme e aggiornamenti consultare la pagina MyM9 Actu nel menù abilitato del sito.

All’interno dello show di Natale si dovevano esibire cantanti e artisti (come la Radio City Orchestra, la Monte Claire Orchestra, Aurora Giardi e Eleonora Presutti, che insieme formano le Healings, Luca Mori e altri ancora, coon l’aggiunta di personaggi di spicco come Lucilla Midio, Filippa Pais, Angelo Sanzio ed altri ancora) per la promozione e la vendita dei biglietti dell’omonimo servizio che avrebbe donato il 50% del ricavato alla Fondazione Telethon. Si ricorda inoltre che visto il poco preavviso della cancellazione del programma la Monte-Claire SBM sarà disponibile al reso totale del biglietto entro 15 giorni dalla data odierna.

/ 5
Grazie per aver votato!